logobigolihomepage

rimani in contatto con me

 

 

 

 

 

 

Inserisci la tua e-mail, ti terrò informato su tutte le mie iniziative.


facebook
logosiafbianco

Maria Angela Bigoli


Contatti diretti per:

Belluno: 393 6148844  - Ancona: 331 8547405  - Castelfidardo: 328 0373526
Cesena: 393 6148844 - 
Faenza: 338 3361455 - Ravenna: 393 6148844

 

Tutti i diritti riservati. 2017 Maria Angela Bigoli 

Counselor Trainer SIAF
(Soc. Italiana Armonizzatori Familiari) 

Numero: ER301T-CG

logoinshakebianco80x30

Dicono di me

Silvia

“Ciao Maria Angela, voglio ringraziarti della generosità con cui lavori.

Grazie dell’amorevolezza con cui ci accogli e ci conduci. Per me è una meraviglia osservare come da un dettaglio sai aprire un mondo dove portare armonia nella vita.

Mi emoziono ogni volta. Ogni volta porto a casa qualcosa dopo l’incontro che mi ha arricchita e resa più lieve e consapevole.

Riconoscere un apertura nel viso delle persone, un pianto che scioglie il dolore, un sorriso sornione di chi riconosce la verità è un dono prezioso che mi regala la vita.

Sempre di più riconosco come dobbiamo rispettare chi abbiamo di fronte perchè non sappiamo che battaglia sta combattendo.

Ringrazio la vita per averti incontrato”




Daniela

Tra le divinità buddiste c’è Tara Verde, la mia preferita (è la patrona del Tibet); è una potente energia femminile sempre pronta all’azione, radiosa e bellissima, di infinito amore e compassione gioiosa.

Domenica ho avuto la percezione che potevi essere una emanazione di Tara e onoro la Dea che c’è in te.  Ti abbraccio e grazie”





Paola

“Parlo da collega, anch’io mi occupo di Costellazioni Familiari, e da fortunata cliente di Maria Angela. Ciò che apprezzo nel suo lavoro è innanzitutto la qualità della presenza attenta e amorevole. La sua vasta competenza, che và dalla Sistemica Familiare alla conoscenza relativa al trauma ed alla Psicosintesi; adatta il suo approccio alle possibilità e ai bisogni delle diverse persone che incontra.

Giocosità e solarità, poi, conferiscono un tocco di leggerezza al suo modo di condurre le Costellazioni Familiari che spesso vanno a toccare temi profondi e dolorosi.

Rigore tecnico e calore umano rendono completo e ricco il lavoro di Maria Angela: con il suo aiuto è possibile esplorare in sicurezza anche i territori dell’interiorità che spaventano di più, proprio quelli che spesso nascondono i tesori più preziosi. Grazie”



Paola B.

“Ciao cara, mi stanno accadendo tante cose belle e nuove e in gran parte vengono dal lavoro che abbiamo fatto insieme!

Ho detto per la prima volta in 45 anni a mia madre “ti voglio bene e mi dispiace per tutte le volte che sono stata arrogante e mi sono sentita migliore di te”. È stato commovente e liberatorio…

Mi stanno arrivando un po’ di clienti e anche se  mi viene ancora un po’ di strizza, me ne accorgo e penso che se anche guadagnerò riceverò comunque tanto amore da mia madre…e vado avanti.

Infine domenica ho fatto le costellazioni e ispirata da te, ho tirato fuori una parte di me più “leggera”che vede anche il lato comico delle situazioni e ne è uscito un lavoro bello anche se profondo, che ha lasciato a tutti il sorriso sulle labbra….

Che posso dìrti? GRAZIE dal profondo del cuore!”




Elisa

Il lavoro mi serve molto per rimettere al proprio posto alcuni “spostamenti” dentro di me dovuti alla mia storia familiare, alcune mie emozioni disperse, immagini della realtà vissuta, pensieri, schemi mentali o ruoli che hanno formato non solo la mia identità ma sono rimasti come “incastrati”, “registrati” nel mio corpo e influenzano anche le situazioni che mi si presentano ora o nel futuro.

Durante le costellazioni familiari entro in situazioni che danno alla luce il disordine interiore attuale per riportarlo, in qualche modo, all’ordine originale. Torno per pochi attimi, ma preziosissimi, a sentirmi davvero la scintilla divina che mi è stata donata.

A volte prendo consapevolezza di ferite profonde di cui ignoravo l’esistenza e, grazie all’intervento di Maria Angela, riesco a trasformare le storie vissute, a riscriverne in qualche modo il finale, a sviluppare, come nelle fotografie, il negativo che è rimasto impresso o nascosto dentro.

Riesco a liberare dal dolore un pezzetto di anima, di bellezza, a farla respirare, a ricomporre un pezzetto del puzzle della mia esistenza.

Quando si scioglie anche solo un piccolo nodo anche la vita concreta quotidiana procede meglio. I problemi, lentamente, si sistemano da sé oppure, se non risolvibili, si riescono ad affrontare con un altro stato d’animo, più equilibrato, più stabile, più sereno”